Isole Svalbard - tra fascino ed avventura

Tra le mete più affascinate e più ricercate dai fotografi di avventura, le Isole Svalbard sono una delle mete più affascinanti ed ambite.
Le Svalbard sono un arcipelago di isole del mare Glaciale Artico; posizionate tra i 74° e gli 81° nord, e tra i 10° e i 34° est. Sono la parte più settentrionale della Norvegia e le terre abitate più a nord della terra

 

Tra le mete più affascinate e più ricercate dai fotografi di avventura, le Isole Svalbard sono una delle mete più affascinanti ed ambite.
Le Svalbard sono un arcipelago di isole del mare Glaciale Artico; posizionate tra i 74° e gli 81° nord, e tra i 10° e i 34° est. Sono la parte più settentrionale della Norvegia e le terre abitate più a nord della terra

Le isole coprono un'area di 62 050 km². Le isole più grandi sono Spitsbergen (39 000 km²), Nordaustlandet (14 600 km²) ed Edgeøya (5 000 km²).

La gran parte delle Svalbard è coperta da ghiacci. Infatti il nome Svalbard significa "costa fredda". Comunque la corrente nord-atlantica modera il clima artico, mantenendo le acque circostanti aperte e navigabili per gran parte dell'anno. La principale attività economica è l'estrazione del carbone, cui si aggiungono la pesca e la caccia. La Norvegia dichiara una zona di pesca esclusiva di 200 miglia nautiche, che non è riconosciuta dalla Russia.

Per effetto della temperatura media annuale inferiore a zero gradi Celsius, il suolo è permanentemente gelato, e si sgela in piena estate solo per una modesta profondità, tale da permettere solamente la vegetazione estiva di un leggero manto erboso a bassa quota, nei luoghi soleggiati ed esposti ai venti meno freddi da ovest.
Le Svalbard sono anche il terreno di riproduzione dell'oca dalla faccia bianca e di altre varietà di uccelli.
È presente la riserva naturale Santuario degli uccelli del Kongsfjorden.


Il clima delle isole Svalbard è polare all'interno, dove la lontananza dal mare e l'altitudine favoriscono un freddo più intenso, mentre è simile alla tundra sulla costa con minime d'inverno che toccano valori anche di −40 °C e massime estive che possono salire sino a 5-6 °C. , essendoci la mitigazione di un ramo della Corrente del Golfo che lambisce la costa ovest.

Organizzare un viaggio in queste vuol dire anche tenere conto delle condizioni di luce presenti durante l'arco dell'anno.  

Di seguito troverete il link all'articolo di una collega esperta fotografa ed esperta viaggiatrice nelle regioni artiche

Ore di luce alle isole Svalbard

 

Questo viaggio offre una fantastica spedizione di dieci giorni: una vera avventura polare e alle isole Svalbard da immortalare con le nostre reflex e da ricordare per sempre!! Le notti a Longyearbyen sono previste in Guesthouse. A seguire vivremo sette giorni tra escursioni in barca, in slitta, a piedi in mezzo alla natura e alla storia dell’ Isola di Spitsbergen.
 
Poterle visitare con gente del posto questi luoghi affascinanti ed un accompagnatore fotografo vi aiuterà a concentrarvi solo sull’aspetto fotografico per poter migliorare realmente le vostre competenze in questa arte. Quello che vi offriamo è un viaggio ed un  workshop fotografico didattico ed interattivo, fatto soprattutto di riprese  sul campo, ed incentrato prevalentemente sulla  fotografia di paesaggio. 

 

 

 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments